Crea sito
Home

Dipartimento

Glossario

Introduzione

Spdc

 

Regione Calabria

 

Le norme sull’autorizzazione e l'accreditamento

La legge regionale 18 luglio 2008, n° 24  detta norme in materia di Autorizzazione, Accreditamento, accordi contrattuali e controlli delle strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche e private.

Le legge conclude un percorso iniziato con la pubblicazione del primo registro regionale (provvisorio) delle strutture private accreditate (transitoriamente) emesso il 27 novembre 2006 (DDG n° 15758), cui è seguito l’aggiornamento in data 17 dicembre 2007 (DDG n° 21268).

Nella stessa data è stato emanato il primo registro (provvisorio) delle strutture sanitarie pubbliche (DDG 21269 del 17 dicembre 2007).

I registri sono stati fatti propri  con Delibera di Giunta Regionale n° 275 del 5 aprile 2008 avente per oggetto: “Provvedimento di ricognizione delle strutture sanitarie e socio-sanitarie riconosciute provvisoriamente accreditate ai sensi dell’art. 8-quater D.Lgs. e art. 1. Comma 796, lettere s),t)u) Legge n° 296/2006”.

Per effetto della DGR 275/08 tutte le strutture sanitarie e socio-sanitarie, con esclusione delle Case protette, sono state trasformate da “transitoriamente accreditate” ex legge 724/94 a “provvisoriamente accreditate” ex comma 7 art. 8-quater D.Lgs. 502/92 e s.m.i.

Con la legge regionale 24/08 le strutture private che produrranno istanza e che possiederanno i necessari requisiti saranno oggetto di Accreditamento istituzionale.

Con la stessa legge saranno avviati i controlli nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche al fine di provvedere all’Autorizzazione ed Accreditamento delle strutture stesse.

Il modello regionale calabrese prevede un processo graduale che parte dalle autorizzazioni, come primo gradino di un più ampio e complessivo processo di miglioramento continuo della qualità. Il modello si perfeziona con l’Accreditamento istituzionale e si completa con l’Accreditamento di eccellenza (esclusivamente volontario) basato su standard internazionali di qualità.

Tale modello si sviluppa attraverso un programma di MCQ che prevede quali elementi costitutivi:

- la definizione di un metodo e di un processo di miglioramento continuo della qualità da estendere a tutto il SSR;

- la definizione di un processo per il riconoscimento, la misurazione e la valutazione del miglioramento;

- l’adozione di strumenti e metodi di autovalutazione e di reporting;

- l’adozione di conoscenze, metodi e strumenti del tipo Evidence-Based Medicine (EBM);

- l’adozione di procedure e standard volti a ridurre al minimo il rischio clinico (Risk Management).

L’Accreditamento istituzionale delle strutture sanitarie e socio-sanitarie private si dovrà concludere entro il 31 dicembre 2009 atteso che il primo gennaio 2010 cessano tutti gli accreditamenti ai sensi della lettera t) comma 796, articolo 1 della legge 296/2006, finanziaria 2007.

 

 Download Accreditamento in Calabria a cura dell'Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali.

Download: I requisiti per l'accreditamento in Psichiatria previsti dal Regolamento della Regione, in via di approvazione.

 

 

 

 

 

Home

Dipartimento

Glossario

Introduzione

Spdc