Crea sito
Spdc

Home

Glossario

Introduzione

Accedere ai servizi

 

 

                                                                                              Regione Calabria
                                           Azienda Sanitaria Provinciale  di Vibo Valentia
                                       Dipartimento di Salute Mentale
                                      Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura
                                     Direttore Dott. Giuseppe Greco

                                  
                                                                                                                          

 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                

Il Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura è allocato presso l'Ospedale "G. Iazzolino" di Vibo Valentia.

E' il luogo dove la psichiatria ospedaliera mette a servizio della persona in stato di sofferenza mentale le sue conoscenze scientifiche accreditate per definire la natura del disturbo e trattarlo alla luce delle migliori evidenze disponibili, secondo i principi della medicina basata sulle evidenze. Viene identificata o esclusa la comorbidità con altre malattie, ricorrendo all'attività di consulenza e diagnostica strumentale.

Garantisce i trattamenti psichiatrici in condizioni di ricovero sia volontari che in regime di Trattamento Sanitario Obbligatorio (TSO) . Garantisce l'assistenza continuativa medica ed infermieristica 24 ore su 24 sette giorni alla settimana. Svolge un servizio di consulenza psichiatrica sulle 24 ore riservato alle situazioni di urgenza, presso il Pronto Soccorso dello stesso ospedale. Provvede inoltre alle consulenze specialistiche per i pazienti ricoverati in reparti di degenza non psichiatrica del Presidio Ospedaliero Unificato di Vibo Valentia. Vengono effettuate  prestazioni ambulatoriali con colloqui psichiatrici, psicoterapia, test psicometrici.

Per  l'attuazione dei progetti terapeutici individualizzati opera in rete con i Centri di Salute Mentale dell'Azienda, nell'ambito del Dipartimento di Salute Mentale. Già riferimento regionale come Unità di Valutazione Alzheimer, (ex progetto CRONOS)  presso il Spdc vengono effettuate diagnosi e trattamento dei  pazienti affetti da demenza con gli adempimenti previsti ( predisposizione dei piani terapeutici individualizzati, ...etc.)

 La richiesta di ricovero può essere fatta tramite il medico curante, gli operatori dei Centri di Salute Mentale, dagli stessi interessati o dai familiari. Prima dell'accettazione dei ricoveri volontari ne vengono valutate l'opportunità, l'utilità e la modalità (degenza ordinaria o day hospital), in stretta collaborazione con gli altri operatori del Dipartimento di Salute Mentale. Il trattamento integrato del singolo paziente prevede l'intervento di diverse figure professionali, un piano terapeutico individualizzato e la massima collaborazione con le altre strutture operanti presso questa Azienda Sanitaria.

Nella struttura sono previste figure professionali rappresentate da: psichiatri, psicologi, infermieri professionali, assistenti sociali, tecnici della riabilitazione.

Direttore Struttura Complessa  :  Dott. Giuseppe Greco

 Dirigenti medici :

Dott.ssa Caterina Achille, Dott. Carmelo Carullo, Dott. Francesco Furchì, Dott. Bruno Pisani, Dott.ssa Fulvia Mazza. Dott.ssa Carmela Marramao. Dott.ssa Agata Mazzitelli.

 

Collaboratore Sanitario Coord.: Luciano Scarmato

Collaboratori Sanitari Infermieri Professionali: Alessandria Maria Francesca, Brogna Vincenzo, Ceravolo Maria Rosaria, Galati Antonio, Mercuri Salvatore, Patania Michele. Ravese Pietro, Solano Fortunato, Sette Raffaele, Stagno Francesco, Vinci Anna . Collaboratore Sanitario Day Hospital: Mirella Bretti.

 

                                                                                                                       FAQ:

Perché il ricovero in Reparto

Come avviene il ricovero?

Cosa avviene durante il ricovero

Quando avviene la dimissione?

 



Il ricovero in reparto psichiatrico può essere utile e necessario in alcune situazioni particolari:

•in caso di crisi acute emozionali e comportamentali che non sono né risolvibili né gestibili a domicilio;
•per la riacutizzazione di situazioni patologiche che richiedono una nuova comprensione ed un aggiustamento della terapia farmacologica che non può essere effettuato dai propri curanti, sia del Centro di Salute Mentale (CSM) che privati;
•in situazioni che richiedono un allontanamento temporaneo dagli abituali luoghi di vita;
•per la definizione diagnostica di un quadro clinico ad insorgenza psichica.
Non è indicato il ricovero in ambiente psichiatrico negli stati di agitazione secondari a condizioni organiche (demenza senile, disturbi metabolici etc.) o a situazioni di abuso (farmaci, sostanza stupefacenti, alcol); soprattutto non è indicato il ricovero in ambiente psichiatrico in situazioni di aggressività o violenza che non abbiano una genesi primariamente psichica.

Come avviene il ricovero?

Il ricovero nel nostro servizio avviene sempre dopo visita dello psichiatra nel DEA (Dipartimento di Emergenza ed Accettazione):

•su richiesta del paziente,
•su richiesta di ricovero del medico curante,
•su invio del CSM,
•su intervento del servizio di emergenza sanitaria (numero telefonico 118).
Per la specificità del servizio e per il numero ridotto di posti letto non è possibile programmare i ricoveri, se non in caso eccezionali, essendo quasi costantemente occupati tutti i posti letto a disposizione.

La maggior parte dei ricoveri, circa l'80%, sono volontari, ma in alcuni casi, quando il paziente rifiuta l'intervento terapeutico e questo è indispensabile, si può effettuare un Trattamento Sanitario Obbligatorio (TSO), come previsto dalla legge 833/1978 (articoli 33, 34, 35), che ha assorbito per questo specifico fine la legge 180/1978. In questo caso la legge prevede che sia possibile ricoverare una persona anche contro la sua volontà.

Il TSO è provvisorio e può essere revocato quando le condizioni del paziente lo consentono. Per il numero limitato di posti letto  è spesso necessario trasferire i pazienti in altri SPDC della regione con notevole disagio per gli stessi e per i familiari.




Il ricovero viene utilizzato anche per valutare le condizioni fisiche del paziente attraverso esami di laboratorio, esami strumentali e consulenze specialistiche.
Vengono eseguiti colloqui individuali, di gruppo, test psicodiagnostici e scale di valutazione per una definizione diagnostica del quadro psicopatologico del paziente stesso.
Vengono effettuati colloqui con i terapeuti del servizio pubblico o privato che hanno seguito e seguiranno il paziente per definire insieme un programma terapeutico.
Si procede alla valutazione degli aspetti sociali per chiarire la necessità o meno di un intervento del servizio sociale.
Vengono infine effettuati colloqui ed incontri con i familiari per identificare percorsi di cambiamento delle dinamiche relazionali o semplicemente per fornire notizie e chiedere informazioni sul congiunto ricoverato.
Il ricovero viene utilizzato anche per la valutazione delle capacità e delle disabilità del paziente.




Il paziente viene dimesso al miglioramento delle condizioni psicopatologiche. Il ricovero medio dura 10 giorni ma, a seconda delle necessità, possono avvenire ricoveri di pochi giorni o di alcune settimane.

Contestualmente alle dimissioni viene fornita una scheda con diagnosi e terapia da seguire e appuntamento presso il CSM o una delle altre agenzie del Dipartimento di Salute Mentale , per il proseguimento del trattamento individualizzato che può anche prevedere  un inserimento in Comunità terapeutica, Centro diurno o Residenze assistite; in alcuni casi un periodo di convalescenza in casa di cura convenzionata viene preferito ad un immediato ritorno a casa. In alcuni casi vi può essere un invio al  Day Hospital.

 

Posti letto

Sede

  Telefono

Orario visite

      6

    (1 in D.H.)

Presidio Ospedaliero

Vibo Valentia

 

0963  962214            Medici     

0963   962216           Infermeria

0963 962383              fax

                    

Tutti i giorni : 12-13.30

17.30-18.30

dom.  e festivi

11.00-13.00 17.30-18.30

 

     PER QUALSIASI ULTERIORE INFORMAZIONE : spdcvibo@gmail.com  

Interventi diagnostici-terapeutici :                                                               

schizofrenia                                                                                                                           

emergenze psichiatriche

disturbo ossessivo compulsivo.                  

depressione

disturbo di ansia generalizzato

disturbi della condotta alimentare

disturbo da attacchi di panico

disturbo delirante

disturbo bipolare

disturbo di personalità borderline

doppia diagnosi

disturbo post-traumatico da stress.

 




                                                                                                                                                                                                                           Vibo Valentia - Chiesa di S.Ruba

 

Spdc

Home

Glossario

Si può guarire

Accedere ai servizi                                                  Day Hospital

My Great Web page